La direzione intrapresa dal mondo del lavoro (e non solo) è quella che porta alla sostenibilità. Dopo la pubblicazione da parte dell’ONU degli obiettivi per lo sviluppo sostenibile nell’agenda 2030, le aziende pensano a come adeguarsi ai nuovi standard. Si sente parlare sempre più spesso di strutture sostenibili: anche i cantieri dovranno rispettare questa direttiva ed allinearsi. In questo articolo scopriamo cosa si intende per cantiere sostenibile, come si rende tale e come si gestisce in maniera corretta.

Cantiere sostenibile cos’è
Vediamo nello specifico cos’è un cantiere edile sostenibile. Si tratta di un luogo di lavoro basato sulla gestione oculata di tutti gli elementi coinvolti: dalla gestione delle risorse idriche e dei rifiuti, alla gestione del terreno, mettendo al centro il principio della sostenibilità. Le attività lavorative o la realizzazione di strutture edilizie avvengono attraverso l’adozione di pratiche e tecnologie mirate a limitare l’impatto ambientale della costruzione. È una scelta consapevole e responsabile volta alla riduzione del consumo di risorse naturali, al contenimento delle emissioni di gas serra e alla minimizzazione degli effetti sull’ecosistema circostante. Il cantiere edile sostenibile si fonda su 3 pilastri fondamentali: economico, sociale e ambientale.

Da un punto di vista economico, si mira a massimizzare l’utilizzo efficiente delle risorse e il loro riutilizzo, seguendo il concetto di “Riduci-Riusa-Ricicla”. Dal versante sociale, si presta attenzione al benessere della popolazione coinvolta durante le fasi del cantiere e, in seguito, all’utilizzo dell’opera completata. Infine, sotto l’aspetto ambientale, l’obiettivo è quello di ridurre al minimo l’impatto sul territorio, con particolare attenzione al raggiungimento della neutralità carbonica, alla diminuzione dell’impronta di carbonio e al rispetto di tutti gli elementi ambientali come le acque sotterranee e superficiali, l’aria, il suolo e il sottosuolo, la biodiversità, il clima e il paesaggio.

ONU: parola d’ordine sostenibilità
Nell’agenda 2030 l’ONU presenta ben 17 obiettivi per lo sviluppo sostenibile tra i quali, al numero 9, troviamo quello dedicato a “Imprese, Innovazione e Infrastrutture”, al numero 11 “Città e comunità sostenibili”, al numero 12 “Consumo e produzioni responsabili” e al numero 13 “Lotta contro il cambiamento climatico”. La sterzata verso il sostenibile è evidente ed abbraccia diversi settori.

Entro il 2030 bisogna aggiornare le infrastrutture e ammodernare le industrie per renderle sostenibili, con maggiore efficienza delle risorse da utilizzare e una maggiore adozione di tecnologie pulite e rispettose dell’ambiente e dei processi industriali, in modo che tutti i paesi intraprendano azioni in accordo con le loro rispettive capacità. Ed è proprio in quest’ottica che si colloca il cantiere sostenibile.

Come rendere sostenibile un cantiere
Come avviene la realizzazione di un cantiere sostenibile o meglio come rendere sostenibile un cantiere? L’allestimento di un cantiere sostenibile inizia già durante la fase di progettazione, dove è fondamentale stabilire le basi per identificare e sviluppare gli aspetti di sostenibilità che definiscono l’intera infrastruttura. Successivamente, l’approfondimento del progetto consentirà di tradurre tali elementi in azioni specifiche e tangibili durante la fase di costruzione e, di conseguenza, nel cantiere stesso.

Ad esempio, uno degli obiettivi potrebbe essere quello di ottimizzare l’impiego delle terre e rocce da scavo, riducendo la necessità di approvvigionamento esterno e minimizzando le emissioni di gas nocivi per il clima, specialmente la CO2, al fine di limitare gli impatti sull’ambiente. Tutto ciò avviene con un costante rispetto per il benessere della comunità locale, coinvolgendo, informando e monitorando la popolazione per comprenderne le sfide e le esigenze.

Cantiere edile sostenibile: come ridurre l’impatto ambientale?
Durante le lavorazioni in cantiere, sono molteplici le potenziali cause di inquinamento. L’attenzione deve essere rivolta a ridurre l’emissione in atmosfera di sostanze pericolose, il consumo di energia e di risorse naturali preziose come ad esempio l’acqua, limitare per quanto possibile l’inquinamento acustico e gestire correttamente i rifiuti da cantiere.

Nello specifico, per ridurre l’impatto ambientale di un cantiere sostenibile si possono adottare diversi accorgimenti, tra i quali:

scegliere con cura materiali, prediligendo quelli eco-compatibili;
optare per mezzi ecologici;
ridurre gli sprechi e limitare i rifiuti;
avere cura di smaltire correttamente i rifiuti e i sotto prodotti;
ottimizzare e abbattere i costi energetici.
Gestione del cantiere sostenibile
Risulta fondamentale, quindi, gestire il cantiere sostenibile in maniera adeguata ed accurata, prestando attenzione a diversi aspetti importanti: la manutenzione delle infrastrutture utilizzate, la pianificazione dei lavori, l’installazione di barriere mobili per il controllo acustico, l’impiego di veicoli a minor impatto ambientale, la gestione ordinata e la pulizia del cantiere, il riciclo dell’acqua, il contenimento delle polveri sospese nell’aria, la corretta raccolta, stoccaggio e isolamento dei rifiuti e dei materiali inerti in recipienti idonei per evitare la loro dispersione nell’ambiente circostante. Inoltre, una progettazione accurata e la selezione di tecniche costruttive appropriate possono contribuire alla riduzione dei tempi necessari per il completamento del cantiere.

Cantiere edile: l’importanza del BIM
La trasformazione del mondo 4.0 è strettamente legata al contributo della tecnologia e della digitalizzazione che giocano un ruolo significativo nella promozione e nel miglioramento della sostenibilità, considerando i molteplici aspetti ambientali, sociali ed economici, specialmente nell’ambito del cantiere sostenibile.

L’impiego della tecnologia digitale è particolarmente vantaggioso nella fase di progettazione, come ad esempio attraverso l’adozione del Building Information Modelling (BIM), uno strumento utilizzato dai progettisti per modellare le opere e tracciare digitalmente il loro ciclo di vita. Allo stesso modo, il concetto di Digital Twin (DT) nei cantieri edili migliora l’efficienza e la sicurezza delle operazioni, consente di monitorare in tempo reale le condizioni delle macchine e degli impianti, la posizione degli operai e il progresso dei lavori.

Digital twin nei cantieri sostenibili

Cantiere sostenibile: la realtà virtuale e la realtà aumentata
Altro aspetto da sottolineare è l’impiego della realtà virtuale (VR) e della realtà aumentata (AR) come strumenti innovativi che consentono di stare in cantiere, pur non essendoci davvero fisicamente, quindi da qualsiasi luogo. La realtà virtuale permette di immergersi in un ambiente simulato attraverso visori, consentendo di muoversi liberamente e partecipare digitalmente alle attività del cantiere in corso. D’altra parte, la realtà aumentata consente di sovrapporre informazioni aggiuntive a immagini reali, ad esempio visualizzando dati relativi a macchinari presenti sul cantiere come il consumo energetico o le emissioni prodotte, offrendo un’ulteriore prospettiva e un dettaglio più approfondito.

Cantiere sostenibile e criteri CAM
I criteri ambientali minimi (CAM) richiesti per l’assegnazione dei servizi di progettazione di interventi edilizi, per l’assegnazione dei lavori riguardanti tali interventi e per l’assegnazione congiunta di progettazione e lavori relativi agli interventi edilizi sono definite nel Decreto emanato dal Ministero della Transizione Ecologica il 23 giugno 2022.

I CAM vengono utilizzati per l’affidamento:

del servizio di progettazione di interventi edilizi;
dei lavori per interventi edilizi;
congiunto di progettazione e lavori per interventi edilizi.
L’impresa deve tener presente gli aspetti importanti durante la realizzazione di interventi conformi ai CAM:

impiego di materiali e prodotti tecnologici che consentano di allinearsi agli obblighi di legge;
allestimento di cantieri edili sostenibili da un punto di vista ambientale.

Fonte:
https://biblus.acca.it/cantiere-sostenibile-cose-e-come-gestirlo/